Currently viewing the category: "Software"

Ieri mattina ho avuto la pessima idea di aggiornare il mio Linux Mint 7 nuovo fiammante con un ancora più fiammante Linux Mint 8.

Le opzioni erano due: (a) aggiornare la mia distribuzione via apt-get, con un tool grafico (molto ben fatto), oppure (b) reinstallare tutto. Ho optato per la prima. Alle nove ho iniziato il processo e son andato al mercato.

Al mio ritorno ho trovato tutto piantato, ed il PC che non riusciva più a montare il File System. Non lo so perché, non mi intendo di computer, specialmente di computer che si rifiutano di far apparire cose colorate sullo schermo. Quando poi appaiono scritte bianche tipo-testo… ancora peggio!

Quindi… visto che la prima opzione aveva tradito le mie attese in modo così infantile, ho:

  1. messo su il cd di Linux Mint 7
  2. fatto un bel tar della mia home
  3. copiato il tar sul glorioso disco di rete Lacie
  4. scaricato l’ISO di Linux Mint 8
  5. masterizzato il file
  6. installato Mint 8

Fin qui, tutto bene. Ma, suvvia, siamo nell’era dei computer intelligenti, e, dopo tutto, avrei risparmiato un bel cd di plastica colorata con dentro il meglio dell’industria chimica, se solo avessi saputo come creare… una chiavetta USB bootable!

Ecco come si fa

Ci ho messo un po’ per capirlo. Sul web non è molto pubblicizzata la cosa. Cioè, lo è, ma in un sito che non si capisce molto bene da chi sia sponsorizzato.

La cosa è molto più semplice di come si pensi: c’è un tool nel repository ufficiale che si chiama usb-creator. Quindi:

sudo apt-get install usb-creator

A questo punto ho creato l’immagine iso dal cd che avevo masterizzato il giorno prima (questo perché nel frattempo… l’avevo cancellata!):

# è necessario fare un umount del cdrom per crearne l'immagine iso!
andreag@linux:~$ mount | grep cd
/dev/sr0 on /media/cdrom0 type iso9660 (ro,nosuid,nodev,utf8,user=andreag)

andreag@linux:~$ umount /media/cdrom0
andreag@linux:~$ dd if=/dev/sr0 of=/tmp/cdimg1.iso

In realtà usb-creator poteva prendere l’immagine direttamente dal cd! Ma ho voluto comunque fare questo passo in più. Così, per complicarmi la vita.

Ok, dopo un paio di minuti avevo il mio bel /tmp/cdimg1.iso. Ho fatto girare usb-creator, ho selezionato il file ISO, ho selezionato il dispositivo usb da usare e l’ho formattato. Ho poi creato il disco di avvio.

In tre minuti la creazione era terminata. Ho tolto la chiavetta e l’ho messa sull’altro pc. L’avvio ha funzionato quasi immediatamente ed ha mostrato per alcuni minuti il logo pulsante di Mint. Poi più nulla! L’ho poi provato sul portatile dal quale scrivo, con lo stesso desolante risultato.

Finisce così la prima puntata di I tutorial che non funzionano.

Alla prossima!

Tagged with:
 

Alle nove di mattina di Domenica 15 Novembre sono inspiegabilmente passato a Gnome!

 

Ieri, dopo aver letto l’articolo BleachBit: sì, ci serve un registry cleaner, mi son messo in testa che sì, mi serviva un Registry cleaner per il mio bel Kubuntu

Solitamente Pollycoke mi convince molto, e mi son lasciato convincere anche questa volta, ho installato BleachBit ed ho fatto pulizia totale, globale e definitiva.

Sembrava funzionare tutto. Al riavvio successivo, non funzionava più un nulla: la sessione KDE non partiva più.

Dovesse capitare anche a voi, controllate che il file $HOME/.ICEauthority abbia come owner il vostro utente, e non root! Chi l’ha cambiato di owner? Non lo so proprio.

Tagged with:
 

MooTools è una libreria javascript come Prototype. Per motivi che non sto a spiegare, ho dovuto portare uno script Ajax da Prototype a MooTools, quando ancora non sapevo cosa fosse MooTools e quando pensavo che Prototype fosse l’unico al mondo.

Questa mattina son capitato su questa pagina che mostra un po’ di test di performance sui vari frameworks javascript. A parte che assai onestamente la pagina è in hosting dal sito di MooTools stesso che pur risulta essere secondo classificato… la cosa che mi ha fatto più rabbrividire è l’indicutibile ultima posizione di Prototype, che io ho sempre pensato essere la migliore! Se non altro perché non conoscevo nessun altra libreria… oltre a jquery, che però pensavo avesse in qualche modo qualcosa a che fare con l’sql. Dannazione che ignorante.

MooTools' logo

MooTools' logo

Bene, a questo punto l’ingranaggio che ho in testa (uno solo, che di fatto non serve a nulla ma fa aria alle pareti) si è messo a girare cigolando. Ho prima ricercato tutte le pagine che confrontassero le diverse librerie. C’era solo quella lì, quella di prima… va be’. Tanto meglio. Fatica in meno. Magari era anche farlocca. Ho guardato un po’ più da vicino gli effetti e le funzioni di tutte le varie librerie. Il più veloce risulta essere Dojo, col quale, però, gli effetti sembrano un po’ arrugginiti soprattutto sul mio GNU/Linux & Firefox. Quelli di MooTools erano proprio oleati e piacevoli e così ho deciso di passare a quest’ultimo (non è che poi vien fuori che su explorer fanno cagare, vero?)!

Ho cercato poi di capire perché il mio sito (questo qui, proprio lui) fosse così lento. Ed ho capito molte cose. I plugin che usavo utilizzavano tutte le librerie possibili immaginabili (il che mi ha convinto che non si può scegliere un plugin solo perché ha tante stelline ed un nome carino…), e che Prototype era incluso due volte nella pagina in versioni differenti, e che c’erano quattro plugin che avevo usato per quattro post. Ora, tra l’altro, le varie librerie vanno a ri-estendere funzioni come $("id"), e non ho idea di quale possa essere l’effetto di questa cosa. Di sicuro il povero browser si troverà piuttosto spiazzato.

Una cosa era sicura. Il mio sito non era lento perché lato php ci fossero lentezze, o perché register mi stesse tirando una sola, ma perché io stesso avevo creato un mostro, un tentacolare obbrobrio di plugins sovraccarichi di javascript din-don-dante et bla bla bla.

Ho tolto quasi tutto il toglibile, sostituito Prototype con MooTools e LightBox (l’unico plugin che realmente uso) con SlimBox, un clone di LightBox per MooTools.

Il risultato è evidente. Il 32.4% di doppie punte in meno. Ora non resta che studiare questa fantastica libreria! Intanto vedo se riesco ad usare questa cosa:

e2interactive Gallery

e2interactive Gallery

Tagged with:
 
script.aculo.us team

script.aculo.us team

Tagged with:
 
Percorsi

www.yogapercorsi.it
Sviluppo della coscienza attraverso il corpo

nosagraosei.org

www.nosagraosei.org
Dobbiamo svuotare le gabbie, non renderle più grandi!

LAV Pordenone

www.lav.it
LAV, Sede territoriale di Pordenone